Nasce l’Accademy Meccatronica, l’Meccatronica del Polo Meccatronica Valley di Termini Imerese. Per quattro mesi cento studenti dell’Istituto Stenio di Termini Imerese saranno impegnati nelle aule e nei laboratori dell’incubatore per una full immersion nel mondo dell’alta tecnologia.

Il percorso di formazione è frutto della collaborazione tra l’Istituto scolastico, che si avvale di un progetto finanziato dal Pnrr, e il Polo Meccatronica Valley che sta mettendo a disposizione il centro servizi finanziato dal Custer Sicilia del dipartimento Attività produttive della Regione siciliana. Stamani si è svolta la prima sessione dell’Academy: 4.0 human & learning Factory.

Accademy Meccatronica. un percorso formativo adeguato


“Grazie a questo progetto formativo è possibile esplorare molteplici aspetti della trasformazione digitale con l’obiettivo di promuovere idee e approcci metodologici che permettano ai giovani di sviluppare abilità e capacità necessarie per crescere nella quarta rivoluzione industriale, a partire dalle Stem fino ad arrivare alla programmazione e manutenzione di robot “, spiega Antonello Mineo, presidente del Polo Meccatronica Valley.


Agli studenti saranno fornite le competenze fondamentali sulle Stem con particolare focus sulla meccatronica, sull’automazione industriale e sulla loro evoluzione verso l’industria 4.0. “Il luogo perfetto per imparare a condurre le linee di produzione automatiche, interagendo con le logiche di controllo e con i software di gestione e monitoraggio della produzione, sviluppare competenze per la gestione e la risoluzione dei problemi degli attuali sistemi di automazione – aggiunge Mineo – Il progetto propone un approccio didattico innovativo basato sui principi dell’educazione non formale presso il quale è possibile vivere un’esperienza interessante e interattiva”.
La proposta didattica e formativa è focalizzata su 4 pilastri: la disciplina scolastica afferente alle Stem, robotica e innovazione, cultura del lavoro e soft skill.

Gli spazi dedicati alle attività prevedono laboratori con attrezzatura e strumentazione necessaria per l’erogazione dei contenuti didattici, aula conferenza per i one to many di formazione frontale, aule con postazioni pc per attività di formazione digitale, spazi comuni per attività di networking.

Lo spazio laboratoriale d’officina prevede un’area esclusivamente dedicata alle attività didattiche di oltre 100 metri quadri, nella quale gli studenti potranno assistere alle attività demo svolte dai mentor esperti in totale sicurezza.


Scopri di più da Block Notes

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più da Block Notes

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading