Calabria, Lo Bello a Radio24: “Una nuova stagione della società civile”

“E’ una nuova stagione della società civile che si ribella alla mafia”.
Parla così a Radio 24 Ivan Lo Bello, presidente di Confindustria Sicilia. “Questa stagione é nata in Sicilia quattro anni fa, ha dato risultati importanti perché la
scelta di noi imprenditori contro pizzo e usura ha di fatto affiancato lo Stato e le forze dell’ordine nell’attività repressiva e ha dato la possibilità alla società siciliana, in particolare i giovani, di maturare una coscienza antimafia molto forte. Ora la stessa cosa avviene in Calabria.
L’attività repressiva si é rafforzata, numerose sono le operazioni di polizia e carabinieri con una cedenza quasi quotidiana. In questa azione sono impegnati tutti: magistrati, investigatori. E anche qui la società civile ha cominciato a reagire. In molti hanno capito che la presenza forte della n’drangheta su territorio crea soltanto sottosviluppo strutturale ed endemico”. L’intervista di Daniele Biacchessi a Ivan Lo Bello a “Italia in controluce” é una delle molte testimonianze inserite nella settimana che Radio24 dedica alla rinascita calabrese contro la n’drangheta.


Scopri di più da Nino Amadore

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Commento all'articolo

Scopri di più da Nino Amadore

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading